Rimini: si gettano dal secondo piano per un rogo, 7 feriti

Sette persone sono rimaste ferite a Rimini dopo essersi gettate dal secondo piano di una palazzina a causa dello scoppio di un incendio. Tra i feriti, anche dei bambini, che sono stati ricoverati in ospedale

EMILIA-ROMAGNA-Sette persone, tra le quali si trovavano dei bambini, sono rimaste ferite a Rimini dopo essersi gettate dal secondo piano di una palazzina a causa dello scoppio di un incendio.

Le fiamme, divampate attorno alle 23.30, ha completamente distrutto un appartamento al primo piano, che in quel momento era vuoto. Stando ad una prima ricostruzione, il fumo avrebbe subito invaso il pianerottolo e le scale, impedendo la fuga dal piano di sotto.

Rimini: incendio in un palazzo, probabile origine dolosa

I feriti, tutti componenti di una famiglia albanese, sono stati portati all’ospedale di Rimini. Due sarebbero in gravi condizioni, mentre gli altri avrebbero ferite di media e di leggera gravità. I vicini, per aiutarli, avevano sistemato dei materassi e dei teli per attutire la caduta.

I vigili del fuoco e i carabinieri, giunti sul posto, sospettano che l’incendio sia di origine dolosa. A prendere fuoco è stata l’abitazione di una ragazza romena, che non si trovava in casa. Stamattina, dopo essere tornati sul posto, hanno rilevato una forzatura della porta di ingresso, opera, forse, di qualche cliente deluso.