Sanremo: “Così licenziamo gli assenteisti”

0

Dopo l’inchiesta sugli assenteisti nel comune di Sanremo, ieri sono scattati i primi quattro licenziamenti, ma non saranno gli unici: “entro il 22 febbraio 2016 ne adotteremo altri”

SANREMO-Dopo l’inchiesta sugli assenteisti nel comune di Sanremo, della quale si era interessato anche un noto programma televisivo, ieri pomeriggio sono scattati i primi quattro licenziamenti, ma non saranno gli unici “Entro il 22 febbraio 2016 ne adotteremo altri” ha annunciato il sindaco, Alberto Biancheri.

Secondo quanto si vocifera, dopo questi, ce ne dovrebbero essere altri sei, ma non si ancora chi riguarderanno “A chi ci dà dei populisti, Renzi non centra. Abbiamo semplicemente costituito una Commissione Disciplinare, all’indomani del 22 ottobre 2015, il giorno dopo gli arresti e la notifica di garanzia.”

Sanremo: il sindaco, “Per il momento abbiamo provveduto ai casi più gravi”

Per il momento, come sottolineato dal sindaco, si è provveduto ai casi più gravi, ma nei prossimi giorni saranno valutati altri casi uno per uno “A Sanremo non stiamo attuando una politica populista. Da una parte si colpisce dove è necessario, dall’altra stiamo discolpando e mettendo fuori causa chi non ha responsabilità.”

Un provvedimento che non ha mancato di suscitare le ire degli impiegati, ma anche su questo appunto, Biancheri ha spiegato che “Sono provvedimenti molto forti, ma che vanno fatti e affrontati. D’altro canto, sono stati commessi fatti gravi, finiti alla ribalta. Anche se tutti i dipendenti sono stati solo sfiorati dall’indagine, sono stati messi sotto la stessa asticella, ma ripeto, ci sono stati anche dei casi irrilevanti.”