Unione Europea: Schengen rischia di saltare

0

Il presidente della Commissione lancia l’allarme “L’Unione Europea è minacciata”. Dopo la decisione dell’Austria, rimangono due mesi per salvare Schengen

EUROPA-L’Unione Europea potrebbe crollare nel giro di due mesi? Stando a quanto si sente nell’aria, pare proprio di sì. Dopo che l’Austria ha deciso di “annullare temporaneamente” le regole del trattato sulla libera circolazione in Europa e rafforzare il controllo delle persone che entrano nel Paese, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ammette che “L’Unione Europea è minacciata alla base e forse non ce ne stiamo rendendo conto.”

Rimangono due mesi per salvare Schengen. Il presidente del Consiglie Ue, Donald Tusk, non ha usato giri di parole “Non abbiamo più di due mesi per rimettere la situazione migratoria sotto controllo: il Consiglio di marzo sarà l’ultima occasione per vedere se la nostra strategia funziona. Altrimenti affronteremo una crisi con il crollo di Schengen.”

Unione Europea: pericolo imminente alla luce di quanto sta accadendo in Europa

Il pericolo dunque è imminente, anche alla luce delle intenzione della Slovenia e della Croazia di ripristinare i controlli ai confini, come è già stato fatto da Germania, Francia, Danimarca, Svezia e Norvegia.

Il Fondo Monetario Internazionale ha consigliato all’Unione Europea di dare un lavoro a tutti i rifugiati, per rimediare in parte ad una situazione catastrofica, ma pare che il disastro sia già nell’aria: oltre ai controlli, molti paesi europei hanno riattivato anche la possibilità di un rimpatrio forzato, facendo saltare quindi la libera circolazione delle persone.