Usa: afroamericano ucciso da agente, nuova bufera sulla polizia

0

Nuova bufera sulla polizia negli Usa: in Minnesota un agente ha sparato ad un afroamericano mentre stava prendendo il portafoglio. Ad inchiodarlo un video della fidanzata, che si trovava a bordo con l’uomo e un bimbo al momento del fermo

STATI UNITI-Nuova bufera sulla polizia negli Usa: in Minnesota, un agente ha sparato ad un afroameriano mentre stava prendendo il portafoglio. Ad inchiodarlo è stato il video girato dalla fidanzata, che al momento del fermo si trovava a bordo con il 32enne e un bambino.

La vittima aveva detto ai poliziotti di essere in possesso di un’arma regolare, ma mentre stava prendendo il portafoglio per mostrare la licenza, è stato raggiunto dai colpi dell’agente. Per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Usa: ancora bufera sulla polizia

Secondo la versione riportata dalla fidanzata, l’agente avrebbe sparato almeno quattro o cinque colpi. Nel video, postato su Facebook, si vede l’agente che, nervoso, puntata la pistola contro l’uomo, che in quel momento si trovava in auto con la cintura allacciata.

Il 32enne è morto poco dopo in ospedale. Sul caso è stata aperta un’inchiesta. Come accaduto nel caso di un altro afroamericano ucciso dalla polizia a Baton Rouge, in Louisiana, ci sono state proteste contro i metodi duri usati dalle forze dell’ordine nei confronti degli afroamericani anche in Minnesota.