Vasco Rossi finisce anche sulla Treccani

0
Vasco Rossi

Sicuramente per Vasco Rossi si tratta di uno dei riconoscimenti più importanti, per non dire storici, ma stavolta non si tratta del premio ricevuto per un nuovo disco: il rocker italiano è finito nientemeno che nell’edizione online della Treccani

MUSICA-Così recita il paragrafo della Treccani dedicato a Vasco Rossi.“Cantautore, nato a Zocca (Modena) il 7 febbraio 1952. Con gli album Non siamo mica gli americani (1979), Colpa d’Alfredo (1980), Siamo solo noi (1981), Vado al massimo (1982) e Bollicine (1983) ha conquistato una vasta popolarità presso il pubblico giovanile, che si è riconosciuto nel suo rock disimpegnato, ironico e dissacrante.”

Vasco RossiUno dei rocker più importanti e più amati in Italia è finito quindi nientemeno che citato da una delle enciclopedia più autorevoli e che per la prima volta ha inserito il nome di un  musicista nella sua versione online.

Vasco Rossi annuncia la sua entrata nella Treccani

Ad annunciare il suo ingresso nella Treccani è lo stesso Vasco Rossi, che lo ha annunciato con gioia su Facebook, dicendo che l’enciclopedia lo ha indicato come uno “tra i più rappresentativi artisti della musica italiana, ha saputo creare un originale modello di rock influenzato dalla canzone d’autore, entrando nell’immaginario collettivo del nostro Paese…”

Vasco RossiUna prima in tutti i sensi per il rocker italiano, che nel 2011 si era ritirato per problemi di salute, ma che oggi possiamo vedere ancora saltare non solo sul palco, ma anche sui social network!