Vaud: morto lo chef Benoît Violier

0

Il canton Vaud piange la morte di Benoît Violier, considerato uno dei più grandi chef del mondo, che ieri sera si è tolto la vita nella sua abitazione. Numerose le espressioni di cordoglio circolate oggi in rete e sui social network

SVIZZERA-La morte di Benoît Violier, che nel canton Vaud era il rinomato chef del ristorante Hôtel de Ville di Crissier, ha sconvolto oggi tutto il mondo della gastronomia e della ristorazione. Violier si è tolto la vita ieri sera con un colpo di pistola nella sua abitazione: aveva 44 anni.

Oggi a Parigi è stato osservato un minuto di silenzio durante la presentazione della nuova guida Michelin, cerimonia alla quale avrebbe dovuto partecipare. Per il Consigliere di Stato Philippe Leuba, la morte dello chef è “Una perdita immensa per tutto il canton Vaud.”

Vaud: la notizia è stata confermata stamattina dalla polizia locale

La notizia del decesso di Violier ha iniziato a diffondersi ieri sera sui social network e sui principali media svizzerofrancesi e francesi, ma stamattina è arrivata anche la conferma della polizia vodese, che ha precisato che lo chef “Ha messo fine ai suoi giorni con un colpo d’arma da fuoco.”

Le indagini sono tuttora in corso per stabilire le circostanze esatte della morte, mentre la famiglia ha chiesto di essere lasciata tranquilla in modo da “potersi raccogliere con calma e in pace”. Benoît Violier lascia la moglie e un figlio.