Inter: dopo Lazio tutti contro tutti

0
inter

L’Inter si trasforma in una polveriera dopo la sconfitta contro la Lazio. Icardi mette quasi le mani addosso a Melo, il responsabile del ko, mentre nell’intervallo è tensione tra Mancini, Jovetic e Ljajic

SERIE A-Intervallo burrascoso con finale da dimenticare. Il rientro nello spogliatoio di Felipe Melo, il giocatore brasiliano che è stata la causa del ko dei neroazzurri, è stato la miccia che ha dato fuoco alle polveri: messo con le spalle al muro, è stato attaccato dai compagni, compreso da Mancini, l’unico autorizzato a farlo.

interMelo all’inizio ha chiesto scusa, poi i toni si sono decisamente alzati, e lo sa bene chi era negli spogliatoi in quel momento. Solo il clan dei brasiliani (Telles, Miranda e Dodò) ha provato a difendere il giocatore, mentre Icardi quasi gli ha messo le mani addosso.

Inter: fulmini e saette anche tra Mancini, Jovetic e Ljajic

I problemi non ci sono stati però solo con Felipe Melo, ma anche con Jovetic e Ljajic: fiutata una strana aria, Mancini ha capito che doveva intervenire. Prima ha messo in riga Ljajic, che ha risposto in modo seccato dalla panchina, dicendo che quello è l’atteggiamento giusto per perdere.

interSuccessivamente richiama Jovetic e mette in campo Ljajic, uno più scontento dell’altro, prima che il brasiliano faccia il fallo assurdo che raggela tutto lo Stadio di San Siro. Si credeva che anche questa partita con la Lazio si aggiustasse in pochi minuti, ma niente da fare.